Cinque cose gratuite da fare a Londra con i bambini

Attrazioni gratis Londra bambini

Londra è una città a misura di bambino che adorerai. Se stai programmando un viaggetto nella capitale inglese, devi sapere che offre tantissimi angoli, attrazioni, parchi, musei completamente gratuiti che diventeranno tappe obbligatorie nei tuoi itinerari. Scopri con noi le cinque cose gratuite da fare a Londra con i tuoi bambini!

1. Un giro tra giochi, cioccolatini e mattoncini

Letteralmente a 20 passi di distanza tra una porta e l’altra, con le porte di ingresso che si guardano, quelli delle M&M’s e della Lego sono due negozi per bambini (o per genitori eterni Peter Pan e con una naturale propensione alla golosità) che non devono mancare nel vostro itinerario a Londra, qualsiasi sia la durata del vostro soggiorno. «Wow!«: non si sente che questa espressione nel varcare la soglia del Lego store a Leicester Square (vicino a Piccadilly Circus, la piazza famosa per le sue enormi insegne pubblicitarie). Già dalle enormi costruzioni in vetrina si capisce che l’immersione in questo fantastico mondo a mattoncini sarà totale.

Big Ben Lego

La ricostruzione del Big Ben, una cabina telefonica in perfetto stile inglese, un vagone della metro dove fare una foto con i gialli personaggi a dimensione umana… E poi naturalmente loro: i pezzi in quantità di ogni sfumatura e di qualsiasi dimensione che ogni bambino sogna di possedere.

Orari: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 22.00; domenica dalle 12.00 alle 18.00

Se vi piacciono i coloratissimi  cioccolatini a bottone,  è il caso di varcare la soglia del M&M’s World, un paradiso di 3 piani e 35.000 metri quadrati che nasconde tante piccole gioie per grandi e piccini. Cioccolatini personalizzabili con la vostra foto (oh yes!), colorati di tutte le sfumature dell’arcobaleno. E poi felpe, pigiami, portachiavi: tutto quello che ci troverai è qui brandizzato M&M’s. Un sogno che si avvera per i piccoli golosi in viaggio a Londra!

Il paradiso dei golosi a Londra

Orari: dal lunedì al sabato dalle 10.00 a mezzanotte;  domenica 12.00-18.30

Come far uscire i bambini dai loro negozi preferiti? Semplice! Promettendo loro di entrare in uno ancora più bello! Vi aspetta infatti, dopo una breve passeggiata fino a Regent Street, il negozio di giocattoli più grande al mondo. Se non è questo un paradiso a misura di bambino, non sappiamo proprio dove altro suggerirti di andare! Però sì, ti avvisiamo, puoi dire addio alla carta di credito entrando da Hamleys; 7 piani  (sette!) di giocattoli di tutti i tipi. E se questo già di per sé non bastasse, commessi che lanciano frisbee specialissimi, altri che giocano insieme ai piccoli visitatori con macchinine telecomandate che si scontrano, chi ti fa un tatuaggio luminoso, chi pettina e chi mette lo smalto alle piccole donne di domani. È davvero un mondo magico quello che si incontra da Hamleys: sarà difficile uscirne senza almeno una bustina tra le mani.

Orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 21.00; sabato 9.30 – 21.00; domenica 12.00-18.00

2. Il Museo di Storia Naturale di Londra: a spasso tra i dinosauri

Le ore passeranno in un secondo: è questa la magia del Natural History Museum di Londra. Avete presente Una notte al museo? Se avete riso sul divano mentre le scene divertenti passavano sullo schermo, questo è il posto dove potrete rivivere quelle sensazioni, immaginando di parlare con i dinosauri e i personaggi che incontrerete nella visita a uno dei più bei musei di storia naturale del mondo. Enormi scheletri di animali, dinosauri, uomini preistorici e reperti di tutti i tipi.

Dinosauri a Londra

Abbiamo una certezza: cercherete di dare ordine alla vostra visita ma poi vi troverete a correre da una parte all’altra, richiamati dai bambini affascinati dalla storia che qui diventa molto più divertente che sui libri di scuola. Quest’anno hanno studiato i fossili? Il prossimo anno parleranno dell’homo habilis? Non esiste bambino che sbadiglierà in questo museo. Preparatevi a raccontare i perché della storia, a spiegare con un po’ di magone come mai c’è una piccola stanza dove all’improvviso si sente un rumore strano e poi tutto comincia a vibrare (a dimostrazione di come un terremoto può muovere la terra sotto i nostri piedi), rimanete senza parole mentre salite a un nuovo piano attraverso un misterioso pianeta e una scala mobile. Questo enorme edificio, di rara bellezza già dal suo esterno, racconta centinaia e centinaia di cambiamenti che hanno interessato la storia dell’uomo. La fila che troverete all’ingresso è inevitabile: arrivate all’orario di apertura ed eviterete la ressa. Ah, visto che l’ingresso è gratuito, permetti ai bambini di affacciarsi più di una volta a salutare l’enorme scheletro all’ingresso!

Londra Museo di Storia Naturale

 

ORARI: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 17.00; domenica dalle 14.00 alle 17.00. Chiuso dal 24 al 26 dicembre. Molte attività per bambini in lingua inglese, of course!

3. I polmoni verdi di Londra

Qualsiasi sia la stagione che vi vedrà turisti a Londra con i bambini non dovrete né potrete evitare di trascorrere dei momenti rilassanti nei numerosi parchi della città. Non è solo il verde improvviso che si apre improvviso tra gli antichi palazzi e il cielo grigio, non sono la varietà di piante, i laghetti, le guardie a cavallo e le corse felici che li rendono una tappa obbligata. O per lo meno non è solo questo. Nei parchi londinesi abitano liberi e felici molti animali. Quelli che attireranno l’attenzione dei più piccoli e che ti riempiranno gli occhi di cuoricini sono gli scoiattoli. Alcuni sono schivi, ti guardano dai rami più alti, scendendo a trottola tutto intorno al tronco solo quando si sentono sicuri e non ci sono cani nelle vicinanze; altri invece vi arriveranno a pochi passi dai piedi, chiedendo insistentemente qualcosa da mangiare. Fate allungare la manina ai bambini: i loro nuovi amici dalla lunga, morbida coda staranno lì, ritti, a mangiare a un passo da loro tutto quello che gli verrà offerto (a patto che sia di loro gradimento! 😉). Resisteranno alla tentazione di dare loro scorte per i prossimi 365 giorni? Ah, a noi è capitato anche di dar da mangiare a dei coloratissimi pappagalli a Green Park: ricordate ai bambini di portare una mela o un altro frutto e troveranno sicuramente chi li apprezzerà!

Londra parchi e scoiattoli

 

4. Londra dall’alto

 

Non c’è niente da fare: Londra è bella da tutti i punti di vista ma dall’alto è magica! Quando passerete vicino alla ruota panoramica London Eye resistete alla tentazione di salirci. I bambini non si schiodano da lì sotto? Avete varie scuse per farli dissuadere: la sfiancante lentezza della ruota, la fila chilometrica per salirci, il costo del biglietto (non dobbiamo prepararvi un elenco delle cose che si possono fare con l’equivalente di 35 € ad adulto e 28 € per i ragazzi fino ai 15 anni, giusto?) …. [Se però proprio non riuscite a farli cedere almeno utilizzate i 2×1, buoni sconto per turisti e non da scaricare prima della partenza e che possono essere utilizzati con un titolo di viaggio delle ferrovie britanniche: controlla le condizioni sul loro sito!]. Il miglior modo per vedere Londra dall’alto è stato per noi quello di salire su uno dei numerosi palazzi che danno la possibilità di farlo gratuitamente. Il nostro preferito è stato lo Sky Garden e ci è piaciuto moltissimo. Vale sicuramente la visita ma attenzione: va prenotato con largo anticipo e ci sarà una fila medio-lunga prima di entrare (considerando il numero di persone accettate a ogni turno, i controlli all’ingresso e l’attesa dell’ascensore).

Sky Garden Londra dall'allto

Ti suggeriamo anche il vicino The garden at 120 dove si entra senza prenotazione fino alle 18.30. Non scordare poi che molti centri commerciali regalano una vista speciale dall’alto (anche se un po’ più in basso rispetto ai precedenti): noi abbiamo adorato la vista sulla Cattedrale di St Paul dal vicino centro commerciale One New Change. Non solo dalla terrazza panoramica (che quando il sole comincia a calare ha davvero qualcosa di magico) ma anche dalle pareti di vetro: cerca il tuo punto preferito e vedrai che foto!

La vista della cattedrale di St Pauls dal vicino centro commerciale

ORARI The Garden at 120: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.30 (ingresso senza prenotazione); sabato e domenica dalle 10.00 alle 17.00

Sky Garden: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00 (solo su prenotazione); sabato e domenica dalle 11.00 alle 21.00

5. I luoghi di Harry Potter a Londra

 

Londra è la città di Harry Potter, quella che protegge i luoghi cult dove il protagonista ha affrontato le sue maggiori paure e fatto le sue magie più grandi. Se non parlassimo di attrazioni gratuite vi diremmo di organizzare una visita agli Studios (tutt’altro che low cost) ma siamo qui per dare la possibilità di vivere Londra in tutto il suo splendore senza spendere una fortuna. Allora correte alla stazione di King’s Cross, al binario 9 e ¾ per provare l’ebrezza di varcare il muro,  alla volta di Hogwarts, con valigie, carrello e tanto di sciarpa volante al seguito. Ci sarà una fila da rispettare pazientemente ma anche qui ne varrà davvero la pena! I mitici commessi del vicino negozio (dove dovrete entrare per immergervi totalmente nella magia) ti aiuteranno a scattare foto mitiche da incorniciare al tuo rientro!

Divisa Harry Potter

 

Attraversate mano nella mano il Millennium Bridge per rivivere la scena dell’esplosione per mano dei Mangiamorte, ripensate al paiolo magico al Leadenhall Market, provate a volare sul Tamigi come il nostro maghetto preferito cavalcando una scopa. La stessa Piccadilly Circus è stata fantastica scenografia di una scena della saga: ti ricordi quale? È un po’ fuori mano – ma per veri fan di Harry Potter niente lo è! – la visita alla favolosa aula degli incantesimi dove tutto è cominciato. Un collegio speciale ospita quest’aula dove non si insegnano più magie e incantesimi: la quarta classe della Harrow School rimane un posto dal fascino potteriano! Tante altre location del film le puoi trovare a Oxford: sarà la meta del tuo prossimo viaggio?

 

Il nostro viaggio tra le attrazioni gratuite di Londra per bambini finisce qui: se hai bisogno di altri consigli e indicazioni… sai dove trovarci! Di Londra non ci si stufa mai di raccontare!