I tre migliori acquari in Italia e all’estero dove portare i bambini

Acquari per bambini Italia ed estero

Fissare occhi negli occhi uno squalo, farsi rincorrere dal nuoto veloce di un pinguino, scoprire i mille colori dei pesci del mondo. La visita all’acquario è sempre eccitante per tutta la famiglia e naturalmente lo è all’ennesima potenza per i più piccoli: una sorta di immersione totale in un universo sconosciuto e misterioso che nasconde gli animali più belli, divertenti, curiosi che la natura ha creato. Sì, quando si progetta una gita di primavera o una breve vacanza estiva il nostro consiglio è quello di inserire una tappa in più per vedere i più begli acquari d’Italia e d’Europa. Scopri le esperienze riservate ai più piccoli e preparati a un salto nel blu!

A Genova c’è il più grande acquario d’Italia

Tra gli acquari d’Italia, quello di Genova è decisamente il più famoso nonché il più grande. Anche a livello europeo sale sul podio per superficie, dopo quello di Mosca e di Valencia. 600 specie, 12.000 esemplari: una visita all’Acquario di Genova è un appuntamento immancabile per chi prevede un viaggio in Liguria con i bambini.

cosa vedere acquario di Genova

Oltre a passeggiare tra i pesci e scoprire tutte le curiosità che li riguardano, i bambini hanno la possibilità di vivere esperienze a tu per tu con delfini e pinguini (per imparare tutti i segreti di queste specie e vivere i dietro le quinte tra giochi e nozioni di salvaguardia) e addirittura di dormire a ridosso delle vasche per un’avventura unica. L’acquario di Genova è aperto 365 giorni l’anno e offre diverse promozioni per l’ingresso: puoi acquistare i biglietti direttamente alla cassa oppure online con la formula “prima prenoti e più risparmi”, arrivando a pagare l’ingresso solo 18 €. Se hai tempo sufficiente valuta la visita alle altre attrazioni a misura di bambino che si trovano nel Porto Antico di Genova (Biosfera, La città dei bambini e dei ragazzi e l’ascensore panoramico Bigo).

L’Acquario di Cattolica: tante le attività per bambini

Il secondo acquario italiano per importanza è quello di Cattolica Le Navi, il più grande della costa affacciata sul mar Adriatico. Squali, pinguini, meduse, trigoni e più di 10.000 animali marini sono i protagonisti indiscussi che vi nuoteranno intorno mentre i bambini li guarderanno a bocca aperta attaccati alle vasche.

vedere gli squali all'acquario

Anche qui sono tante le attività organizzate per i bambini a un prezzo accessibile (solo 3 € in più rispetto al biglietto): tra quelli proposti ci piacciono particolarmente il safari fotografico e voci dal mare. In estate vengono organizzate notti immerse nel blu con un ricco programma che coinvolge le famiglie tra giochi e percorsi. Quando organizzerai la visita all’acquario di Cattolica pensa se includere anche una giornata all’Italia in miniatura: a oggi esistono biglietti combinati a 34 € per i bambini tra i 100 e i 140 cm di altezza. Non male per due attrazioni, no? (Ricorda che, invece, per i bambini sotto il metro l’ingresso è gratuito).

Innamorati del Parco Oceanografico di Valencia, il più grande acquario d’Europa

Ci si innamora già dall’esterno del Parco Oceanografico di Valencia. Ci si arriva infatti attraversando gli altri edifici della Ciutat de les arts i les Ciencies: un complesso magico, scenografico che preannuncia alla perfezione le meraviglie che si nascondono dietro le porte.Parco Oceanografico di Valencia

Il più grande acquario d’Europa accoglie il suo pubblico con un enorme tunnel attraverso il quale immergersi tra animali marini meravigliosi.

tunnel acquario Valencia

Anche qui sono molte le proposte di attività extra, ma c’è davvero così tanto da vedere che ne potrete fare anche a meno. Il biglietto ridotto (dai 4 ai 12 anni) – acquistabile online, nel sito tradotto anche in italiano – costa 22,30 € ma c’è la possibilità di risparmiare qualcosa con abbinamento ad altre attrazioni. Quello che ci sentiamo di dire, avendolo visitato più di una volta, è che ne vale davvero la pena.

Quali altri acquari ci sono in Italia?

Se sei in vacanza a Livorno Trieste, cerca informazioni sui piccoli acquari presenti in queste zone.

Anche Roma promette l’apertura di un mega acquario: una struttura che dovrebbe sorpassare, per ampiezza, capacità e attrazioni, molti degli acquari del Paese ed esteri. A oggi però le notizie sull’apertura del Sea Life Aquarium sono ancora confuse. Problemi burocratici ne bloccano l’inaugurazione: speriamo di potervi dare presto buone notizie.

Il 2019 dovrebbe essere l’anno della rinascita anche per il più antico acquario italiano, quello di Napoli, chiuso ormai da quattro anni. La struttura che lo ospita è davvero speciale: la stazione zoologica Anton Dohrn all’interno della Villa Comunale. Rimaniamo in attesa, anche in questo caso, di nuovi aggiornamenti!